Il 2021 e la Digital Transformation

 

Testata giornalistica registrata reg. al Trib. di Milano (n° 29 del 30/01/2014)

Direttore Responsabile Marina Verderajme

Il 2021 e la Digital Transformation

 

L’emergenza Covid-19 ha stravolto la nostra quotidianità e le nostre abitudini. Le uniche finestre sul mondo che abbiamo avuto (oltre a quelle di casa!) sono state offerte dai dispositivi elettronici e la comunicazione digitale è diventata fondamentale per restare in contatto con l’esterno. Come ben sappiamo, dall’inizio del lockdown, è aumentato esponenzialmente il tempo trascorso dagli utenti online. Lo conferma anche una delle ultime survey reailzzata dall’Osservatorio Compass che ci illustra come il tempo dedicato al digital si manterrà costante anche ad emergenza terminata. Secondo questa analisi, il lockdown ha rivoluzionato in primis il concetto di shopping online, passato in poche settimane da alternativa a necessità, tanto che la percentuale di chi ritiene internet ormai indispensabile per poter fare acquisti è arrivata al 64%.

Le aziende si sono già adattate a questo trend, sviluppando opportunità divenute motore della trasformazione digitale. Ma il Covid-19 non è stato semplicemente un acceleratore di questa trasformazione, ha fatto molto di più! L’ha resa inevitabile, necessaria, urgente. Aziende grandi e piccole si sono dovute digitalizzare e hanno ricostruito da zero alcuni processi che fino a poco prima erano stati lineari ma soprattutto fisici. La stessa Italia, che in termini di trasformazione digitale è arretrata rispetto agli altri Paesi, ha fatto un grande passo in avanti.

Ma quali sono gli elementi chiave della digital transformation?

Secondo un’analisi di McKinsey Digital proprio la crisi ha aperto le strade a nuove opportunità di business, e le modalità di ripresa post pandemica saranno principalmente frutto di operazioni digitali. E-commerce, performance marketing e brand reputation sono solo alcuni degli elementi chiave di questo nuovo paradigma che le imprese dovranno adottare.

Gartner nello studioMarketing Predictions for 2021 and beyond si focalizza in particolare sul ruolo chiave della Brand Safety e della Brand Reputation, punti che richiederanno ai marketer di monitorare in modo più preciso tutti gli ambiti in cui i consumatori si esprimono direttamente attraverso gli User Generated Content. Il Report Annuale di Deloitte Global Marketing Trend 2021 conferma questo trend, evidenziando come il successo di una strategia si giocherà su 7 parole chiave: purpose, human experience, fusion, trust, participation, talent e agility. Le aziende dovranno avere uno scopo, garantire un’esperienza umana, ma anche “saper fondere” nel senso più positivo di confronto, fiducia, partecipazione attiva e dialogo tra le persone, mettere al centro i talenti e lavorare in modo agile.

E questo, come è evidente dai termini stessi, deve valere sia all’esterno – nel rapporto tra i Brand e i propri consumatori – ma anche all’interno delle società – nella relazione tra colleghi e nella gerarchia aziendale, resa ancora più delicata dalla necessità di lavorare separati.

Il mondo digitale cambia costantemente e velocemente. Chi lo osserva con attenzione coglie ogni giorno un segnale di crescita e innovazione. Sono caratteristiche fondamentali di tutto ciò che alimenta la digital transformation. Ecco perché è importante osservare le tendenze emergenti che si consolidano per poi evolvere in qualcosa di diverso, il tutto in un vortice di cambiamento ed evoluzione costante e senza fine.

 

Autore: Alessandra Lualdi

Alessandra Lualdi
Communication & Marketing Specialist. Da sempre appassionata di comunicazione, grafica e nuove tecnologie. Cerco sempre di intrecciare questi interessi per raggiungere soluzioni creative.

Articoli collegati

Formazione trasversale apprendisti: intervista a Marta Citarella – HR Generalist EMEA
Smart City: il car sharing per un futuro più sostenibile
Rinascere Sostenibili: un obiettivo di tutti
Il futuro dell’IA nel mondo del lavoro
JOB in JAMbellino – intervista al Dott. Michele Lenoci, consulente per  l’autoimprenditorialità
JOB IN JAMbellino: intervista a Daniela Macchi, consulente per l’orientamento nel mondo del lavoro
BACK TO WORK – Formazione e consulenza per il supporto dei pazienti di oncologia
Rilanciare il Paese grazie a rinnovabili e sostenibilità: intervista ad Enrico Falk
“JOB IN JAMbellino”: continuano le attività per supportare i giovani di Milano
Cos’è il podcast e perché è considerato il “canale del futuro”?
X