Parte il progetto “JOB IN JAMbellino”, per supportare i giovani dei quartieri Giambellino- Lorenteggio nella ricerca di occupazione

 

Testata giornalistica registrata reg. al Trib. di Milano (n° 29 del 30/01/2014)

Direttore Responsabile Marina Verderajme

Parte il progetto “JOB IN JAMbellino”, per supportare i giovani dei quartieri Giambellino- Lorenteggio nella ricerca di occupazione

 

Al via il progetto di Recruit “JOB IN JAMbellino”, per supportare i giovani dei quartieri Giambellino- Lorenteggio nella ricerca di un’occupazione

Il progetto JOB IN JAMbellino nasce dalla volontà di supportare, attraverso specifici servizi di accompagnamento al lavoro, 200 giovani residenti o domiciliati nel quartiere Giambellino Lorenteggio, un’area geografica che, come tutto il Municipio 6 di Milano, mostra ad oggi un altissimo tasso di disoccupazione. Spesso, le difficoltà principali che i giovani della zona si trovano ad affrontare, riguardano il primo approccio al mondo del lavoro, la mancanza di informazioni sul territorio oltre che di strumenti ed esperti disponibili con cui iniziare il proprio percorso di inserimento. Proprio per questo ed in virtù di un’accurata analisi dei fabbisogni del territorio, il progetto JOB IN JAMbellino intende offrire un vasto ventaglio di servizi volti ad orientare ed accompagnare i giovani nel mondo del lavoro.

Il progetto prevede l’erogazione di servizi gratuiti quali incontri di gruppo ed individuali, curati da esperti, sui temi del personal branding, dell’orientamento al lavoro e del bilancio di competenze, la messa a disposizione di corsi brevi a distanza per il rafforzamento delle competenze trasversali, l’erogazione di percorsi di supporto all’autoimprenditorialità per i giovani intenzionati ad avviare una propria attività. Lungo tutto il ciclo di vita del progetto saranno realizzati recruiting day finalizzati a far incontrare “domanda e offerta di lavoro” ovvero giovani e aziende. Saranno inoltre attivati gratuitamente fino a 25 stage (con prenotazione a sportello) a favore di aziende del territorio e/o giovani del Quadrilatero ERP.

Il progetto persegue l’ambizioso intento di avviare virtuose collaborazioni con enti del territorio, finalizzate alla creazione di sinergie efficaci sia per i giovani che per le imprese.

Il progetto Job in JAMbellino è realizzato con il concorso di risorse dell’Unione Europea, dello Stato italiano e di Regione Lombardia, in applicazione del Regolamento (UE) n. 1303/2013 – allegato XXII e del Regolamento di esecuzione (UE) n. 821/2014 – articoli 4 e 5.

Per avere maggiori informazioni sul progetto è possibile contattare uno dei seguenti recapiti:

E-mail: jobinjam@jobfarm.it
Telefono: 371.3738954

 

Articolo di Ilaria Romani

Articoli collegati

Rilanciare il Paese grazie a rinnovabili e sostenibilità: intervista ad Enrico Falk
“JOB IN JAMbellino”: continuano le attività per supportare i giovani di Milano
Cos’è il podcast e perché è considerato il “canale del futuro”?
BACK TO WORK: un progetto di empowerment al femminile per supportare il rientro al lavoro di pazienti oncologiche
Job Farm incontra Boniviri: oltre la brand identity
Quali skills deve avere un Project Manager?
Clubhouse: Come funziona e come si accede al nuovo social network?
Parliamo di Risorse Umane con Raffaella Olivieri – HR Generalist del Gruppo DigiTouch
Le imprese culturali e i social network
Formazione a distanza – Il punto di vista dei formatori. Intervista a Lorella Riva
X