Il progetto 1001 stage prosegue fino a febbraio 2020

 

Testata giornalistica registrata reg. al Trib. di Milano (n° 29 del 30/01/2014)

Direttore Responsabile Marina Verderajme

Il progetto 1001 stage prosegue fino a febbraio 2020

Continua ad avere un riscontro positivo il progetto “1001 Stage” di ACTL partito a giugno 2018 e realizzato in collaborazione con Prospera. L’iniziativa, finanziata dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, sarebbe dovuta terminare questo dicembre ma i risultati incoraggianti hanno spinto per una proroga fino febbraio 2020. Il progetto si propone di trovare un match tra domanda e offerta di lavoro, facilitando l’incontro tra soggetti svantaggiati, disoccupati e inoccupati e aziende che riscontrano difficoltà a trovare figure professionalizzanti da inserire all’interno della loro realtà.

L’attenzione costante al fabbisogno occupazionale delle imprese dislocate sul territorio e la continua analisi di domanda e offerta, hanno permesso di conoscere le reali esigenze del mercato del lavoro arrivando ad ottenere risultati sorprendenti.

L’utilizzo di newsletter informative, contatti telefonici, pubblicazioni online, partecipazione a fiere del settore ed organizzazione di eventi, in particolare a Milano, Roma, Palermo, Firenze e Torino ha permesso di raggiungere un totale di 22.036 aziende (delle quali 865 hanno aderito all’iniziativa) e 79.3790 utenti. Inoltre, un sempre crescente numero di candidati manifesta interesse verso le opportunità formative promosse dal progetto, tanto che sono state raccolte 26.288 candidature.

 

Un grande numero di candidati ha mostrato e continua a mostrare interesse verso le opportunità di tirocinio promosse dal progetto 1001 stage. In questi sedici mesi sono stati attivati 801 stage e per ognuno di questi è stato attuato un servizio di counselling, dati in crescita rispetto un’ultima analisi realizzata in luglio che vedeva 410 stage attivati.

Autore: Sara Lucini

Sara Lucini
Content Manager e Social Media Manager.

Articoli collegati

Le imprese culturali e i social network
Formazione a distanza – Il punto di vista dei formatori. Intervista a Lorella Riva
Come Fare un Annuncio di Testo Google Ads per Posizionarsi in Prima Pagina a cura di Valerio di Pietro
Arte e digitale: intervista ad Adamo Panessidi 
Come creare una campagna Google ADS su Rete di Ricerca a cura di Valerio di Pietro
Come si lavora in un Museo – intervista a Marzia Cioni
Imprese culturali e Covid-19: intervista a Giovanni Valagussa
I vantaggi inaspettati della formazione a distanza
Come si comunica la cultura oggi? Ne parliamo con Sara D’Amore
Arte, turismo ed eventi culturali: facciamo il punto con Gaia Guarino – giornalista e marketing&PR consultant
X