Bonus formazione 4.0: proroga di un anno

 

Testata giornalistica registrata reg. al Trib. di Milano (n° 29 del 30/01/2014)

Direttore Responsabile Marina Verderajme

Bonus formazione 4.0: proroga di un anno

La Commissione V della Camera ha approvato l’emendamento in legge di Bilancio che prevede la proroga, fino al 2019, per le agevolazioni fiscali riguardanti la formazione 4.0 delle imprese.

Il bonus comprende anche le spese di formazione che un’impresa ha sostenuto nel periodo di imposta successivo a quello in corso al 31 dicembre 2018.

Ancora fissato a 300mila euro il limite massimo del bonus, anche se sono presenti delle rimodulazioni del credito, basate sulla grandezza dell’impresa: se prima il valore del credito per le spese sostenute per la formazione era pari al 40% per ogni azienda; per le piccole imprese aumenta fino al 50%, per le medie imprese rimane invariato, mentre cala al 30% per le grandi imprese.

Le grandi imprese sono anche soggette a un limite massimo di 200mila euro, al contrario delle altre.

Autore: Sara Lucini

Sara Lucini
Community & Communication Specialist

Articoli collegati

Il Museo Bagatti Valsecchi e Fedora 3.0, una collaborazione di successo
Intervista a Giancarlo Restivo, presidente di Nuova Organizzazione d’Imprese e segretario generale della Nazionale Italiana Sicurezza sul Lavoro
Fedora 3.0, inizio del corso in “Art & Digital Strategist”
Apertura corso “Empowerment e Proattività e Comunicazione Efficace” del progetto Back to Work
Guida sul digital marketing: come allargare il proprio business usando i social media
PNRR: Il futuro dell’occupazione è in ambito green e digital
Enzo Taranto e Lifebility Award, XII edizione
4 tool per la tua content strategy su WeChat
Come affrontare il nuovo scenario del mercato del lusso, nel passaggio dallo studio al lavoro
Quali sono gli incentivi all’occupazione previsti per il 2022?
X