Bonus formazione 4.0: proroga di un anno

Bonus formazione 4.0: proroga di un anno

La Commissione V della Camera ha approvato l’emendamento in legge di Bilancio che prevede la proroga, fino al 2019, per le agevolazioni fiscali riguardanti la formazione 4.0 delle imprese.

Il bonus comprende anche le spese di formazione che un’impresa ha sostenuto nel periodo di imposta successivo a quello in corso al 31 dicembre 2018.

Ancora fissato a 300mila euro il limite massimo del bonus, anche se sono presenti delle rimodulazioni del credito, basate sulla grandezza dell’impresa: se prima il valore del credito per le spese sostenute per la formazione era pari al 40% per ogni azienda; per le piccole imprese aumenta fino al 50%, per le medie imprese rimane invariato, mentre cala al 30% per le grandi imprese.

Le grandi imprese sono anche soggette a un limite massimo di 200mila euro, al contrario delle altre.

Autore: Sara Lucini

Sara Lucini
Assistente Comunicazione.

Articoli collegati

Lavoro: la formazione continua come chiave per la competitività
Avviso 22: pronte le graduatorie
Il lavoro dei sogni esiste: 10 dollari l’ora per dormire
I consigli per un curriculum vitae da Master Chef
Quali sono le lauree più pagate in Italia?
Alternanza Scuola Lavoro: 30 ore in più agli Istituti Tecnici
10 consigli per trasformare lo stage in un’opportunità di successo
Premio Innovazione SMAU 2018: Dgcal e il progetto YCE Compress System
Bando Azioni di rete per il lavoro: uno strumento gratuito per riqualificare il personale di aziende in crisi
Cresce il divario tra l’offerta formativa dei laureati italiani e la loro effettiva occupabilità
X